Holidoit Logo

Pian dei Resinelli: la passerella panoramica a picco sul lago

22 novembre 2023 4 minuti di lettura

Pian dei Resinelli: la passerella panoramica a picco sul lago


Il Pian dei Resinelli è una località che si trova a 1.300 metri di altitudine in provincia di Lecco, in Lombardia ed è una meta particolarmente apprezzata dagli amanti della natura e degli sport all'aria aperta. 

Il punto più famoso e più fotografato della zona è il Parco Valentino con il suo belvedere affacciato sul lago di Como

lecco vista dal pian dei resinelliLa città di Lecco vista dal Pian dei Resinelli
 

Contenuti

Il belvedere del Parco Valentino

Il Parco Valentino si trova ad un’altitudine di 1.377 metri e il suo belvedere offre una vista mozzafiato sul ramo lecchese del Lago di Como e su tutte le montagne che lo circondano.

Negli ultimi anni è stata installata una passerella panoramica a ferro di cavallo che si proietta oltre il ciglio della montagna, offrendo ai turisti e agli escursionisti la possibilità di sentirsi sospesi nel vuoto, al centro di un panorama incantato.

Il parco e la passerella sono accessibili 24 ore su 24 ma, considerato che non c’è alcun tipo di illuminazione, per le escursioni in notturna è necessario portare delle lampade. Il nostro consiglio è quello di munirsi di lampade frontali per poter avere le mani libere e aggrapparsi alle ringhiere in caso di vertigini.

Nelle giornate più limpide il panorama spazia fino alle vette più alte delle alpi ma la passerella panoramica merita una visita anche nelle giornate di foschia, quando la nebbia e le nuvole basse danno la sensazione di fluttuare nel vuoto in un luogo fuori dallo spazio e dal tempo, circondati solo dal bianco e senza nessun punto di riferimento intorno.

Un’atmosfera forse un po’ spettrale ma decisamente molto suggestiva.

passerella panoramica immersa nelle nuvoleLa passerella panoramica imersa nelle nuvole

Pian dei Resinelli: i sentieri per arrivare al belvedere

Per arrivare al Parco Valentino e al suo belvedere, la passeggiata è molto facile e adatta a tutti.

Si parte da via degli escursionisti al Pian dei Resinelli, dove potete lasciare l’auto in uno dei comodi parcheggi, e si sale imboccando la strada sterrata nei pressi del rifugio SEL Rocca Locatelli.

All’inizio della strada troverete i cartelli per il belvedere dei Resinelli che indicano tempi di percorrenza di 20 minuti ma potreste impiegarne anche 40, specialmente se volete fermarvi a godere del paesaggio o se con voi ci sono dei bambini.

La strada costeggia il vecchio parco avventura e prosegue in salita fino ad uno spiazzo lastricato dove si trova anche il cancello di ingresso al parco.

cancello di ingresso al parco valentino

Il cancello di ingresso al Parco Valentino

Passato il cancello, il sentiero ritorna sterrato e con una pendenza dolce arriva fino alla passerella panoramica.

Per ritornare al Pian dei Resinelli potete scegliere se girarvi indietro e tornare dalla strada da cui siete venuti oppure continuare sul sentiero sterrato verso la Cima Paradiso, che si raggiunge in 20 minuti, e verso il Monte Coltiglione che si raggiunge in altri 30 minuti.

Dal Monte Coltiglione, poi, potete ritornare direttamente al Pian dei Resinelli chiudendo il vostro percorso ad anello.

Come vestirsi per la passeggiata

Il sentiero è piuttosto facile e non richiede grandi attrezzature specifiche. Noi consigliamo:

  • scarpe da ginnastica con una suola spessa. Non sono necessari scarponcini o scarpe da trekking anche se possono essere utili in particolare per bambini piccoli, per tenere sicura la caviglia sullo sterrato
  • abbigliamento comodo, non necessariamente tecnico ma con la possibilità di togliere o aggiungere strati se cambiano le temperature
  • occhiali da sole, cappellino e crema solare: il Parco Valentino è quasi esclusivamente al sole

panorama passerella parco valentinoIl tramonto dala passerella panoramica del Parco Valentino al Pian dei Resinelli

 

Pian dei Resinelli: dove mangiare

Dopo la passeggiata, è il momento di fermarsi a riprendere le forze e pranzare al Pian dei Resinelli.

Ci sono diversi ristoranti e rifugi tra cui scegliere: tutti offrono la cucina tipica di montagna con i classici pizzoccheri e la polenta che fa da contorno a piatti di carne come stinco e brasato oppure ad opzioni diverse come il formaggio d'alpeggio e i funghi.

Spesso nei rifugi la cucina segue il flusso delle stagioni, cambiando il menu al cambiare dei prodotti che offre la terra: dalle verdure di stagione alle erbe officinali che crescono solo in determinati periodi, la cucina dei rifugi va gustata nei diversi periodi dell’anno.

cartello accesso pian dei resinelliIl cartello che segna l'arrivo al Pian dei Resinelli con le indicazioni per raggiungere i diversi ristoranti e rifugi

 

Conclusione

Il belvedere del Pian dei Resinelli è un’escursione facile adatta a tutti, ideale per un pomeriggio o una domenica in famiglia, con i bambini o anche per una giornata tra amici per vivere la montagna a un passo dalla città.


Holidoit
Holidoit

Il team di autori di Holidoit

Trovi Holidoit su:

Condividi

Segui Holidoit