Holidoit Logo

Livigno: Le Escursioni e le Passeggiate più Belle

29 agosto 2023 5 minuti di lettura

Livigno: Le Escursioni e le Passeggiate più Belle

Livigno è un luogo in cui la natura è la protagonista indiscussa. Le sue escursioni e passeggiate offrono l'opportunità di immergersi completamente in un paesaggio alpino mozzafiato, dove la bellezza selvaggia della montagna incontra la genuinità dei suoi abitanti.

Con la varietà di opzioni disponibili per esplorare questo angolo di paradiso, Livigno è una destinazione perfetta per gli amanti della natura, per le famiglie in cerca di avventure autentiche e per chiunque desideri sfuggire alla frenesia della vita quotidiana e ritrovare l'equilibrio in un ambiente rilassante.
 

 

Contenuti

1. Una passeggiata per tutti: le sorgenti dell’Adda

Il fiume Adda nasce proprio nelle montagne intorno a Livigno e con i suoi 313 chilometri di lunghezza sfocia prima nel lago di Como per poi riprendere il suo percorso nella città di Lecco e versare nel fiume Po.

L’escursione per arrivare alle sue sorgenti parte dalla Latteria di Livigno P4 e inizia con un percorso in piano lungo la strada carrabile che costeggia la riva destra del lago fino al Pont da li Ca'bra e il ristoro da l'Alpasge'la.

Da qui, il sentiero si sviluppa all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio, tra boschi di pini mughi nel primo tratto più ripido, che via via lasciano spazio a larici e abeti nel tratto successivo con una pendenza più dolce.

L’escursione dura due ore tra andata e ritorno, ha una lunghezza totale di circa 8,5 chilometri e una pendenza massima del 22% nei brevi tratti più ripidi, arrivando fino ad una quota di 2.287 metri.

Lungo il percorso, da giugno a ottobre, non è raro incontrare escursionisti in mountain bike e e-bike e comitive di bambini e ragazzini, specialmente nel periodo delle vacanze scolastiche. 

Le sorgenti del fiume Adda, sulle montagne intorno a Livigno

 

2. Per gli appassionati di e-bike: i laghi di Cancano

Questo affascinante gruppo di laghi alpini è incastonato tra le maestose montagne delle Alpi a 1.991 metri di altitudine, offrendo uno spettacolo mozzafiato per chiunque si avventuri nella zona.

Composti da quattro laghi principali - Lago di Cancano, Lago di San Giacomo, Lago Nero e Lago Bianco - questi specchi d'acqua cristallina riflettono le vette circostanti e creano un'atmosfera magica. 

Per arrivare ai laghi si segue inizialmente lo stesso percorso per raggiungere le sorgenti dell’Adda, salvo poi continuare per circa 4 chilometri tra grandi prati e vegetazione alpina fino ad arrivare sulle sponde dei laghi tra acque azzurre e aria incontaminata.

Diverse attività offrono e-bike a noleggio e tour organizzati per raggiungere i laghi e godere di panorami mozzafiato lungo tutto il percorso. La zona è raggiungibile anche partendo da Bormio e, per i più temerari e sprezzanti della fatica, c’è anche la possibilità di percorrere l’intero tratto in mountain bike.

Adulto e bambino durante un'escursione in e-bile ai laghi di Cancano da Livigno

 

3. Una passeggiata con gli alpaca per un’escursione diversa dal solito

Questi animali meravigliosi sono docili e amichevoli, amano farsi accarezzare e accompagnano grandi e piccini lungo passeggiate facili, immerse nei meravigliosi scenari del Parco Nazionale dello Stelvio.

Gli alpaca sono animali originari delle montagne del sudamerica, dove vengono allevati da secoli per ottenere la loro lana morbida, e che si adattano bene anche al clima delle nostre Alpi.

Le passeggiate con gli alpaca tra Livigno e Bormio sono una scelta inusuale che permette di entrare in contatto e conoscere questi animali così particolari e al contempo scoprire le meraviglie delle montagne che circondano Livigno insieme ad una guida che vi accompagnerà raccontando aneddoti e curiosità sugli animali e sull’ambiente.

Donna che passeggia accompagnando un Alpaca bianco intorno a Livigno

4. Crap de la Parè, un balcone affacciato su Livigno

Crap de la Parè è un incantevole poggio panoramico che si erge immediatamente a sud del Lago di Livigno e a nord del Passo d'Eira.

Partendo proprio dal Passo d’Eira, a metà strada tra Bormio e Livigno, questo luogo straordinario può essere facilmente raggiunto da una piacevole e facile passeggiata, di circa 45 minuti e con un dislivello approssimativo di 190 metri arrivando ad un’altitudine di 2.393 metri sul livello del mare.

È l'escursione ideale per chi preferisce un percorso più accessibile o ha poco tempo a disposizione ma desidera immergersi in scenari di grande suggestione.

Proprio per il basso livello di difficoltà, il percorso è adatto anche ai bambini anche se, essendo il fondo a tratti dissestato, non è accessibile con passeggini.

È anche importante ricordare che lungo il percorso non ci sono rifugi e fontanelle, quindi è bene partire attrezzati con acqua a sufficienza e pranzo al sacco o snack da consumare lungo il percorso, specialmente nei periodi più caldi.

Essendo un punto panoramico, Crap de la Parè è un luogo da vedere e rivedere in tutte le stagioni, per godere appieno dei colori e dei cambiamenti della natura. Durante la stagione fredda, è possibile aggiungere la zona panoramica anche con escursioni in motoslitta, per gli amanti dell’adrenalina.
Giro in motoslitta al crap de la parè

Livigno è una perla incastonata tra le montagne che offre esperienze per tutti i livelli e per tutti i gusti. Una meta perfetta per chi ama gli scenari mozzafiato, immersi nella natura, in tutte le stagioni.


Holidoit
Holidoit

Il team di autori di Holidoit

Trovi Holidoit su:

Condividi

Segui Holidoit